Disfunzione erettile

La disfunzione erettile (impotenza) è l'incapacità persistente o ricorrente di raggiungere un'erezione e/o di mantenere un'erezione sufficiente per avere un rapporto sessuale. La disfunzione erettile è una patologia molto comune che afflige fino a un 40% di uomini. Alla lunga può provocare stress e ansie personali, inoltre può compromettere l'armonia della coppia.

Molti uomini confondono la disfunzione erettile per:

- l'eiaculazione precoce, ovvero la difficoltà o l'incapacità nell'esercitare il controllo volontario sull'eiaculazione.
- o l'eiaculazione ritardata, quando l'uomo non è in grado di eiaculare.

Questi disturbi sono diversi dalla disfunzione erettile e la loro cura medica comporta terapie totalmente diverse.

VIAGRA (sildenafil)

Cialis (tadalafil)

Levitra (vardenafil)

Visualizza tutti i farmaci impotenza

Quali sono le cause di disfunzione erettile?

Se una parte qualsiasi del meccanismo erettile è negativamente affetto si possono verificare problemi erettili. Le cause di disfunzione erettile sono molteplici e possono essere sia organiche che psicogeniche.

Cause organiche: l'invecchiamento, l'ipertensione, il diabete, il fumo di tabacco, l'arteriosclerosi, danni ai nervi o lesioni al midollo spinale, effetti collaterali di alcuni medicinali, alcolismo o abuso di altre sostanze, un basso livello di testosterone.

Cause psicogeniche: la depressione, l'ansia.

Per approfondire: Nei giovani maschi, la causa più frequente è l'ansia - in particolare, l'ansia da prestazione, di causare una gravidanza o di usare il preservativo. Molti uomini in questa fascia d'età si lamentano di non poter indossare il preservativo, perché non appena si cerca di metterlo su, perdono l'erezione.

Negli uomini di mezza età le cause più comuni sono stress o sensi di colpa. In alcuni casi il deficit errettile è dovuto ad altre patologie, come il diabete, la libido bassa maschile e la malattia di De La Peyronie.

Negli over 50 il numero di sofferenti aumenta. La causa principale è deterioro generale dei vasi sanguigni, il quale problema interessa anche i vasi che portano sangue al pene. Si crede che la disfunzione erettile può indicare una malattia cardiovascolare e può dare un due o tre anni di allerta precoce di infarto. Uomini sopra i 50 anni che soffrono di disfunzione erettile dovrebbero fare attenzione a proteggersi contro ictus e attacchi di cuore - per esempio, mantenendo la loro pressione sanguigna sotto controllo, il colesterolo basso, e facendo regolarmente fisico. Inoltre, bisogna, a tutti i costi, evitare di fumare.

Ulteriori informazioni a rigardo le cause organiche e pscicologiche della disfunzione erettile.



Come si cura la disfunzione erettile?

È possibile curare la disfunzione erettile a qualsiasi età. Le cure disponibili sono: la psicoterapia, un cambiamento di stile di vita, gli inibitori dell'enzima PDE-5 (Viagra, Levitra, Cialis), trattamenti intrauretrali, iniezioni nel corpo cavernoso del pene, pompe a vuoto, interventi.

Tra tutte le cure sopra indicate, l'assunzione di una pillola rappresenta la terapia meno invasiva per poter recuperare una normale capacità erettile. Gli inibitori della PDE-5 o fosfodiesterasi sono in commercio da oltre 10 anni, e hanno cambiando il modo in cui affrontiamo e trattiamo i problemi erettili. Questi farmaci sono efficaci nella maggiorparte dei casi nonostante la cause del problema.



Cosa posso fare per prevenire l'instaurimento dell'impotenza?

Il più possibile bisogna:

  • Limitare o evitare il consumo di alcool e altre sostanze nocive
  • Smettere di fumare
  • Avere una vita attiva, faccendo regolarmente attività fisica
  • Ridurrere i livelli di stress
  • Dormire tra 6 e 9 ore al giorno
  • Curare problemi di ansia e depressione
  • Consultare il vostro medico frequentemente per controlli generali della salute

Smettere di fumare - Ormai è ben riconosciuto che il fumo diminuisce le performance sessuali. Il fumo di cigarette (ma non solo) è fortemente associato alle cardiopatie, coronaropatie e vasculopatie. Inoltre danneggiano il sistema cardiovascolare sia a livello generale che a livello dei vasi minuscoli del pene.
Più sigarette si fumano peggio sono le prospettive erettili per il fumatore sia a breve che a lungo termine. Mentre smettendo sia possibile migliorare le prestazioni sessuali, spesso i danni permanenti iniziano già ad instaurarsi dopo pochi anni. Il fumo è veramente nocivo per la salute sessuale.

Avere una vita attiva - Fare una regolare attività fisica è fortemente correlato con il mantenimento della funzione sessuale. Con soli 30 minuti al giorno di movimento fisico è possibile mantenere le proprie prestazioni sessuali.
L'attività fisica è ottima per la salute cardiovascolare, il sistema che regola l'afflusso di sangue. Attenzione però a fare sport adattato alla Vostra salute generale e di proteggere le aree intime se praticate attività sportive con rischio di trauma.

Ridurre i livelli di stress - La salute mentale è veramente importante. Bisogna prendere cura di se stessi e volersi bene in modo da poter affrontare con serenità il rapporto sessuale. Lo stress a causa di lavoro può provocare un forte calo di testosterone e desiderio sessuale con conseguenze per l'attività sessuale.

Consultare un medico - La visita andrologica è importante sia nel'addolescente che nell'uomo di terza età. Se si ha un problema sessuale bisogna parlarne con un professionista. Il medico di fiducia è capace di diagnosticare il Vostro problema e offrire un'adeguata cura medica.
I problemi sessuali possono essere indicativi di una malattia sottostante e magari più grave. Per questo motivo l'insorgenza della disfunzione erettile va segnalata quanto più presto possibile all'andrologo o al medico di base.



Risorse Utili

www.iss.it
www.andrologiaitaliana.it